Sede
La nostra sede si trova ora in Corso Ivrea 6,nel complesso della "ex Saffa",la storica fabbrica di fiammiferi che dopo aver chiuso i battenti negli anni cinquanta è stata a vario titolo protagonista degli anni palieschi del Borgo fino agli albori del nuovo Millennio. Al piano terreno si compone essenzialmente di due stanze. Quella girando a sinistra dopo l'entrata,di superficie minore è a tutti gli effetti detta "del Rettore" in quanto è utilizzata da vero e proprio ufficio del Capo del Borgo. Di dimensioni raccolte,ha un'ampia visuale sulla via principale del Borgo,Corso Torino e al suo interno ospita l'archivio degli anni palieschi torrettesi dal 1970 a oggi. Qui è custodito il vessillo storico,che è stato utilizzato in ogni manifestazione dal 1970 fino al Paliotto del 2008,prima di cedere il posto a uno più moderno. Sempre in questa stanza è possibile trovare diverse pubblicazioni paliesche oltrechè la raccolta dei "numeri unici" che da una ventina di anni pubblichiamo nei primissimi giorni di settembre per illustrare l'annata paliesca ai nostri borghigiani. Inoltre sono presenti la maggior parte dei premi che il Borgo ha ottenuto nella Corsa del Palio e nelle varie manifestazioni sportive a cui ha preso parte durante i vari anni. La sala maggiore è invece quella "delle assemblee" dove si svolgono le riunioni del giovedi e più in generale la vita del Borgo. Vi si accede girando a destra al momento dell'entrata nei locali della sede. Appena entrati si arriva al tavolo dirigenziale,percorrendo pochi passi e superando tre scalini si giunge invece alla platea. Al momento dell'entrata a colpire l'occhio è la presenza della grande maggioranza delle bandiere utilizzate dal Borgo in questi quarant'anni,escludendo infatti il primo drappo risalente al 1970. Sono presenti anche alcuni esemplari risalenti agli anni Trenta. Altra particolarità della sala è che qui sono custoditi i due drappi vinti nel 1976 e nel 2004. Nella sala maggiore sono presenti inoltre diversi manichini vestiti con costumi di diverse epoche paliesche,passando dagli anni Trenta agli anni Ottanta. A dominare la parete laterale alla destra del visitatore c'è la bacheca con raccolte un centinaio di foto che ritraggono momenti di vita paliesca di questi quattro decenni,nonchè una copia di un giornale degli anni Trenta avente come tema la Corsa del Palio. Sulla parete di sinistra invece sono appesi i dieci Paliotti,i Palii Sbandieratori vinti nel corso degli anni dal Borgo.A completare il tutto un'altra carrellata di trofei vinti nelle varie manifestazioni di contorno. Il giorno abituale di riunione è il giovedi,dalle 21 alle 23 circa.